Sabato 1 ottobre: l’assaggio come strumento di valorizzazione del P.R.

Gente, udite udite, non mancate al convegno …

L’ASSAGGIO COME STRUMENTO DI VALORIZZAZIONE DEL

PARMIGIANO-REGGIANO

presso

ANTICA FATTORIA SCALABRINI, Via S.Michele 1, BIBBIANO,

IL 1° OTTOBRE 2011, ALLE ORE 10,30

Interventi e relatori:

INTRODUZIONE:

Sandro SANDRI – Centro Servizi per l’Agroalimentare – Parma

L’Associazione Assaggiatori Parmigiano-Reggiano

INTERVENTI:

Mario ZANNONI – Dipartimento Controllo Qualità P.R. – Reggio Emilia

Un esempio sempre attuale di politica per la qualità del Parmigiano-Reggiano: il “modello Bibbiano” di 150 anni fa.

Loretta DOMENICHINI – Consorzio del Formaggio Parmigiano-Reggiano – Reggio Emilia

I corsi APR da assaggiatore di Parmigiano-Reggiano, l’attività effettuata dal 2007.

Marina TURRINI – Artest – Modena

Le serate APR: il Parmigiano-Reggiano abbinato agli altri prodotti e le tendenze del consumatore.

Valeria MUSI – CRPA lab – Reggio Emilia

Il lato scientifico dell’assaggio: l’analisi sensoriale e la sua utilità per il Parmigiano-Reggiano.

Il Convegno si propone di valorizzare la degustazione del Parmigiano-Reggiano quale importante strumento di conoscenza e di promozione del nostro inimitabile formaggio. La tecnica di degustazione infatti permette di oggettivare le caratteristiche di ciascun formaggio permettendo così di definirne una “identità sensoriale”. La diffusione della degustazione tecnica del Parmigiano-Reggiano, sia presso gli operatori del settore, sia presso gli amatori è la principale finalità dell’associazione APR. Il miglioramento della conoscenza del prodotto è infatti punto fondamentale per la sua valorizzazione.

Con tale finalità il Convegno è aperto a tutti gli interessati ed appassionati del Parmigiano-Reggiano.

Al termine del convegno saremo lieti di offrire un aperitivo (con anche le ostie laiche al P-R.).

al stricòun
al stricòun

Share

Comments are closed.

TWITTER

Emiliabyfood Friends

Animated Tag Cloud

FOTOGRAFIE da Flickr